Gli agenti della Squadra mobile di Siracusa hanno identificato il presunto autore della rapina ai danni di una farmacia nella zona di via Grottasanta, fruttata alcuni prodotti di bellezza.

L’uomo, 40 anni, è stato rintracciato in piazzale Marconi, ai piedi di Ortigia, ma ha rimediato solo una denuncia perché non c’era più la flagranza di reato. Si farà il processo per il colpo alla farmacia ma a piede libero.

Determinante per la sua identificazione sono state le immagini delle telecamere di sicurezza del locale. Nonostante avesse il volto travisato la polizia è riuscita a scovarlo.

Secondo una prima ricostruzione degli agenti di polizia di Siracusa, il rapinatore è entrato in farmacia armato di un punteruolo, che ha puntato contro il titolare.

Il rapinatore aveva messo gli occhi sul registatore di cassa e non volendo perdere troppo tempo si era messo in testa di portarlo con se, conservarlo in macchina e poi aprirlo una volta arrivato a casa.

Non aveva tenuto in conto la reazione del gestore della farmacia che non avrebbe avuto affatto voglia di cedere l’incasso della giornata, accumulato dopo ore ed ore di lavoro.

Il rapinatore, temendo di essere preso dalla polizia, sarebbe scappato ma prima di lasciare la farmacia ha preso alcuni prodotti di bellezza, cosmetici e profumi, che si sono trasformati nel suo bottino.