Sono stati arrestati dalla polizia i presunti componenti di una banda catanese accusati del furto in una villetta in contrada San Paolo, ad Augusta. Gli inquirenti, però, sospettano che gli indagati siano responsabili di altre incursioni verificatesi nelle ultime settimane in questa zona del Siracusano.

Sono stati trasferiti in carcere Riccardo Rizzo Riccardo 62 anni, Giuseppe Scarpaci, 47 anni, Francesco Rizzo, 31 anni e Massimiliano Bertolini, 42 anni, tutti catanesi, con precedenti penali, che devono rispondere di tentato furto in abitazione e ricettazione.

I presunti ladri sono stati intercettati dagli agenti di polizia a bordo di una macchina e quando hanno visto di essere finiti nel mirino delle forze dell’ordine hanno provato a dileguarsi. Mentre il conducente dell’auto della banda era impegnato a seminare i poliziotti, gli altri avrebbero provato a disfarsi della merce rubata nella villetta. Una mossa inutile, perché, non solo sono stati bloccati ma la refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario che si trovava da un’altra parte. Trovato nella disponibilità degli indagati un personal computer rubato in un’altra villetta.