Gli agenti del commissariato di polizia di Lentini hanno arrestato Salvatore Micale, 21 anni, lentinese, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio. E’ stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina ma nella sua abitazione “c’erano 27 dosi di marijuana, già pronte per lo spaccio, secondo la polizia e altre infiorescenze della stessa sostanza per un peso complessivo di oltre 148 grammi” secondo quanto sostenuto dalla Questura di Siracusa. Secondo una prima ricostruzione, il ventunenne è stato intercettato a bordo di una macchina, guidata da un’altra persona, un amico del disoccupato.

I poliziotti, abbastanza insospettiti dalla loro presenza, del resto c’era anche da verificare se fossero giustificati a starsene in giro, hanno compiuto un controllo al termine del quale sono state rinvenute delle dosi di cocaina. A quel punto, gli agenti del commissariato di polizia, al comando del dirigente Andrea Monaco, hanno pensato di fare un salto nell’appartamento del ventunenne per compiere una perquisizione. In effetti, il sospetto delle forze dell’ordine si è rilevato fondato ed in una manciata di minuti hanno recuperato gli stupefacenti, posti sotto sequestro. Salvatore Micale, come disposto dalla Procura di Siracusa, è ai domiciliari mentre l’amico alla guida della macchina è stato segnalato in Prefettura come consumatore di droga.