Roberta Racioppo, 21 anni, è morta stanotte intorno alle 2.30 investita da un’auto. L’incidente è avvenuto in contrada Zuccara, ad Avola, nel Siracusano.

Il diciannovenne che era alla guida dell’auto, una Ford Focus, è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di omicidio stradale.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, coordinati dal dirigente Fabio Aurilio, la 21enne stava camminando sul ciglio della strada insieme ad un’amica con la quale aveva trascorso la serata per andare a riprendere l’auto.

Improvvisamente è sopraggiunta la Ford Focus che ha investito alle spalle la giovane. L’amica ha provato a salvare Roberta Racioppo ma inutilmente. Il personale del 118, intervenuto sul posto, ha potuto solo constatare il decesso. Il diciannovenne è stato sottoposto all’alcol test e agli esami tossicologici il cui esito si avrà tra qualche giorno.

Sembra stesse percorrendo la strada a velocità sostenuta Francesco Magliocco, responsabile della morte di Roberta Racioppo. Secondo quanto riferito dalla polizia Magliocco si trovava in evidente “stato di alterazione psico – fisica” e con una ferita alla regione frontale.