OLTRE 350 MLN “LIBERATI”

Aggiornato il Defr, Pil in rialzo, Musumeci “Passaggio epocale”

Il nuovo accordo di finanza pubblica 2022-2025 è già definito e consente di abbattere di circa 200 milioni il contributo che la Sicilia versa allo Stato. Pil in crescita in Sicilia. Liberati 350 milioni. "Ci troviamo di fronte a un passaggio epocale", afferma il presidente della Regione Nello Musumeci.

#Videonotizie BlogPlay


La Sicilia dentro la pandemia guarda al futuro, Armao “Necessaria collaborazione tra migliori risorse siciliane”

"Da parte sua il Governo Musumeci sta mettendo in campo ogni misura possibile al fine di portare la Sicilia fuori dalla ‘tempesta pandemica’ e di recuperare il notevole gap che la caduta degli investimenti pubblici ha creato negli anni e grazie anche all’avvio dei programmi di investimenti pubblici, il recupero dell’economia riprenderà slancio nel corso del 2021”.

Il via libera dell'Assemblea Regionale

Via libera dall’Ars al Defr 2021-23, istantanea sulla crisi da pandemia, Pil -8% nel 2020, verso una crescita del 7,6 nel 2021

In questo senso il riconoscimento di un rilievo particolare al Sud ed alla Sicilia nel Recovery plan da parte del Governo centrale è essenziale per avviare definitivamente a conclusione il divario Nord-Sud divenuto ormai insostenibile. “L’economia della Sicilia – ha dichiarato il vicepresidente ed assessore all’Economia della Regione siciliana, G
+393774389137
Insicilia promo