audizione all'ars dell'assessore cordaro

No alle scorie nucleari in Sicilia, linea dura del governo regionale “Pericoloso per l’isola”

Si riunirà già venerdì prossimo il gruppo di lavoro costituito dal governo Musumeci e che si occuperà di redigere le osservazioni rispetto ai 4 siti ritenuti potenzialmente idonei, secondo la carta Cnapi, a ospitare il deposito nazionale di rifiuti radioattivi: lo studio sarà consegnato al governo nazionale entro sessanta giorni.

a firma dei deputati regionali di diventerà bellissima

No alle scorie nucleari in Sicilia, presentato disegno di legge

Aricò sottolinea: "Siamo al fianco del presidente Nello Musumeci, il quale ha tempestivamente istituito un Gruppo di lavoro che elaborerà le motivazioni a sostegno della ferma contrarietà della Regione alle proposte della Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee".

Scorie nucleari in Sicilia, gli amministratori locali scrivono a Musumeci e Miccichè

Il Cars, comitato amministratori locali siciliani, che raggruppa al suo interno circa trecento membri, tra sindaci, assessori e consiglieri comunali, esprime la propria assoluta "contrarieta’ in merito alla individuazione delle quattro aree potenzialmente idonee per la costruzione del deposito nazionale nucleare individuate in Sicilia, nelle province di Trapani, Palermo e Caltanissetta".