Airgest, società di gestione dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, designa il nuovo direttore e componente del cda dello scalo trapanese. L’azienda si è dotata di un nuovo componente del consiglio di amministrazione e un nuovo direttore. L’assemblea degli azionisti, infatti, composta al 99,9% dalla Regione siciliana, ha designato, su proposta della Regione, il terzo componente del consiglio di amministrazione, completato dal consigliere Saverio Caruso. Si tratta di Carmela Madonia, attuale capo di gabinetto del presidente della Regione Siciliana, già dirigente del dipartimento Infrastrutture e mobilità. Mentre il consiglio di amministrazione, ha nominato il nuovo direttore generale dell’azienda, individuato nella figura di Michele Bufo.

Carmela Madonia è nata a Palermo, è laureata in Giurisprudenza all’università di Palermo. Attualmente riveste il ruolo di capo di Gabinetto del presidente della Regione e in precedenza ha diretto l’Ufficio di Gabinetto dell’assessorato al Turismo. E’ stata per tre anni dirigente responsabile dei Servizi trasporto ferroviario e Pianificazione dei trasporti dell’assessorato alle Infrastrutture. Per quattro anni è stata anche direttore generale alla Provincia regionale di Catania.

Michele Bufo è originario di Pomezia. Dopo una lunga carriera in Enav, è arrivato in Airgest nel 2016 come responsabile dell’area Movimento e Terminal e, dal 2018, come accountable manager. È controllore del traffico aereo abilitato e, da dirigente, ha guidato i centri aeroportuali di Palermo, Catania e Reggio Calabria. In Airgest ha manifestato spiccate capacità commerciali e organizzative, in particolare in occasione dell’evento The Camp di Google. È stato ufficiale dell’Aeronautica militare e docente all’istituto tecnico aeronautico di Roma, dove si è diplomato nel 1987. È pilota privato di aeroplano e paracadutista. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 1996.

“Continua il percorso di riorganizzazione societaria dell’azienda – ha commentato il presidente di Airgest Paolo Angius – in attesa delle nuove scadenze e sfide che ci vedranno pronti ad affrontarle. La nomina di Carmela Madonia, già dirigente regionale con esperienza nel settore delle infrastrutture è per noi garanzia di competenza, forte anche della grande sintonia con il nostro socio di maggioranza. Di Michele Bufo, la professionalità era già ben nota all’azienda”.