Nella giornata del 28 settembre 2019, nell’ambito di un servizio straordinario finalizzato a tutelare la sicurezza alimentare, i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Palermo e della Stazione di Salemi hanno effettuato un accesso ispettivo presso un pub di Salemi.

Nel corso dell’accertamento, il personale operante riscontrava svariati illeciti amministrativi, ovvero la mancata esibizione dell’attestato di formazione di alimentarista da parte del personale impiegato, l’uso di un locale adibito a deposito alimenti in assenza di aggiornamento/integrazione alla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), varie difformità dei locali rispetto alla planimetria, la mancanza del locale spogliatoio per il personale dipendente, l’assenza di cartellonistica riportante l’indicazione del divieto di fumo, lo svolgimento di attività di somministrazione alimenti e bevande con diffusione di musica previste nella licenze di tipologia C, mentre il titolare della struttura era in possesso della sola licenza di tipologia B.

Nell’occasione è stata anche accertata la somministrazione di bevande alcoliche a minori di diciotto anni. Per tutto ciò sono state comminate sanzioni amministrative per la somma complessiva di euro 7.800,00.

All’esito dell’attività ispettiva i militari hanno, inoltre, avviato le procedure di segnalazione all’Asp di Trapani la quale determinerà i provvedimenti di competenza per quanto riguarda le violazioni di tipo amministrativo e in relazione alle carenze igienico- strutturali riscontrate.