I carabinieri di Alcamo (TP) hanno arrestato una badante di origini bulgare perché accusata di maltrattamenti nei confronti di una anziana. Erano continue le vessazioni che doveva subire un’anziana signora del comune trapanese, scaturite nel corso della notte tra lunedì e martedì in una escalation di violenza da parte della badante di 55 anni.

I carabinieri sono giunti in una casa di Alcamo dopo una richiesta di aiuto da parte di alcuni residenti che denunciavano urla provenienti da un appartamento. Una volta giunti sul posto, i militari hanno visto un’anziana donna che presentava numerosi lividi sulle braccia e nello stesso tempo la badante, nonostante la presenza dei carabinieri, continuava a minacciare di morte e sputare contro la donna. La badante è stata arrestata e al momento si trova rinchiusa al Pagliarelli di Palermo.

L’anziana signora è stata soccorsa da un’ambulanza ed è stata trasportata in una struttura sanitaria, per lei la prognosi è di 7 giorni per alcune ferite alla braccia.