Scattano i controlli antidroga all’interno delle scuole di Mazara del Vall (Tp) da parte dei carabinieri  mazzaresi in sinergia con il Nucleo Cinofili di Palermo.

I blitz a sorpresa nelle scuole sono stati concordati tra Prefettura di Trapani e dirigenti scolastici e hanno avuto come obbiettivo la prevenzione e il contrasto dello spaccio all’interno delle scuole.

Grazie all’aiuto del pastore tedesco “Tito”, sono state scoperte e sequestrate e sequestrate dosi di marjuana e hashish nascoste negli ambienti comuni delle strutture scolastiche come bagni, palestre e corridoi.  Sono stati sette, tra cui due minori, gli studenti segnalati alla Prefettura in qualità di assuntori di sostanza stupefacente, poiché trovati in possesso di alcune dosi di marjuana o hashish.

A Catania protagonista del blitz il labrador Ivan del nucleo cinofili di Nicolosi che ha fatto trovare ai carabinieri alcune dosi di marijuana nello zaino di uno studente di 17 anni e nella tasca dei jeans di una 18enne e un apparecchietto per triturare l’erba rinvenuto in tasca ad un altro studente maggiorenne.

E’ il bilancio di controlli antidroga di militari dell’Arma del comando provinciale in un liceo di Catania. La sostanza stupefacente è stata sequestrata.