Internazionalizzare I “Giorni del Gambero, la kermesse dedicata al crostaceo per eccellenza che si è conclusa ieri sera a Mazara del Vallo e che, dopo cinque anni, si prepara ad alcuni cambiamenti e novità che caratterizzeranno la sesta edizione.

È questo l’obiettivo del direttore artistico, Roberto Marco Oddo, che è infatti già a lavoro per rivoluzionare la manifestazione che ha visto trionfare nell’ambito del contest “Cook King”, previsto all’interno del Summer Festival, la giovane chef Consuelo Lombardo, che, con il suo piatto “Il sole al fondale” è riuscita a convincere la giuria tecnica di esperti capitanata dallo chef stellato Tony Lo Coco e composta dal presidente dell’associazione provinciale Cuochi Trapanesi, Paolo Austero e in rappresentanza dell’associazione Cuochi e pasticceri di Palermo, dallo chef Gioacchino Sensale.

Al secondo pozzo si è piazzato Davide Cavataio, al terzo la chef Raffaella Nastro, poi ex aequo per le chef Giubilato e Greco.

“Questa – spiega Oddo-è stata un’edizione di transizione perché stiamo già pensando di mantenere il format, ma introducendo grandi elementi di novità. Intanto prevedendo degli incontri be to be tra gli operatori del settore e i potenziali acquirenti di tutto il Mediterraneo che vogliamo coinvolgere nell’evento. E poi manterremo sempre il contest “Cook King” riservato ai giovani cuochi ma con la partecipazione di tanti chef stellati e ancora pensiamo di organizzare contemporaneamente anche dei convegni sull’alimentazione salutista e tanti altri progetti abbiamo in mente.

La manifestazione è stata patrocinata dalla Regione siciliana e dal comune di Mazara del Vallo, in collaborazione con alcune aziende.

Oltre alle prelibatezze culinarie a base del gambero rosso il pubblico, i ristoratori e gli operatori del settore hanno avuto la possibilità di conoscere i prodotti di alcune eccellenze del territorio che ben accompagnano l’ingrediente principe della manifestazione. Dall’olio ai vini delle cantine più rinomate, al pescato delle aziende siciliane.

Ieri si è chiusa con l’esibizione dei ballerini selezionati dalla federazione italiana di Danza Sportiva, capitanati dalla madrina Sara Di Vaira, reduce dalla vittoria dell’ultima edizione di “Ballando con le Stelle”, che ne ha approfittato per coinvolgere il pubblico presente improvvisando delle sfide “Ballando sotto i gamberi” tra alcune coppie e decretando un vincitore, scimmiottando quanto accade proprio nel famoso programma televisivo di Rai uno.

Tra i presenti, anche il presidente della Federazione italiana danza Sportiva, Michele Barbone, il presidente regionale Giovanni Gaglio e il coordinatore dei ballerini della federazione nazionale, Carlo Barbera.

Lo stesso clima di festa ha caratterizzato il concerto di Cecilia Gayle, regina dei grandi successi latino americani, che ha mandato in delirio il pubblico presente con i pezzi del suo repertorio caraibico, con il suo ultimo singolo, reggaeton del brano storico di Giuni Russo “Un’estate al mare” e con la versione rivisitata del brano cantato da Mina e scritto da Cristiano Malgioglio “L’importante è finire”.