Ancora un intervento per soccorrere una persona colta da malore per disidratazione e affaticamento, la secondo in 24 ore. Questa volta tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano nella riserva dello Zingaro, in sinergia con il 118, sono stati avvisati poco dopo le 15 da un gruppo di escursionisti perché una di loro, una donna di 52 anni, aveva perso i sensi mentre percorreva il sentiero costiero poco dopo cala Capreria, dal lato di Scopello (Trapani).

Ricevuta la chiamata dalla centrale del 118, una squadra della stazione Palermo-Madonie ha raggiunto a piedi l’escursionista, L.T., agrigentina, insieme ai sanitari che l’hanno stabilizzata.

E’ stata quindi caricata in barella e trasportata a spalla per circa 500 metri all’ingresso della riserva dove ad attenderla c’era un’ambulanza. Ieri, nel tardo pomeriggio, i tecnici del Sass erano intervenuti per portare soccorso ad un escursionista romano di 32 anni che aveva avuto un malore mentre si trovava a cala Marinella.