La Guardia costiera ha soccorso, al termine di un difficile intervento condotto in condizioni meteo proibitive, un catamarano francese alla deriva al largo di Pantelleria, mettendo in salvo le quattro persone a bordo.

L’sos è arrivato alla sala operativa della Guardia Costiera di Pantelleria nel tardo pomeriggio di ieri: a lanciare il “mayday” un catamarano che si trovava a 20 miglia nautiche a sud ovest dell’isola.

Il “Twins”, di bandiera francese, in navigazione con un equipaggio composto da quattro persone, aveva i due motori in avaria, mentre l’albero maestro era spezzato alla base con l’intera vela in acqua.

Il Comando regionale della Guardia Costiera di Palermo ha assunto il coordinamento delle operazioni di soccorso e disposto l’uscita di una motovedetta dal porto di Pantelleria. Le condizioni meteo in rapido e continuo peggioramento hanno costretto la motovedetta ad affrontare onde di 5 metri e raffiche di vento fino a 40 nodi, ma nonostante le condizioni meteo proibitive, alle 21 gli uomini delle capitanerie sono riusciti a raggiungere l’imbarcazione alla deriva e a trarre in salvo le quattro persone dell’equipaggio, tutte di nazionalità francese.

L’operazione di soccorso si è conclusa poco prima della mezzanotte con l’arrivo in porto e la consegna dei naufraghi alle cure dei medici del 118.