Nicola Mazzara e Maria Grazia Bilello trionfano al 23esimo Trofeo “Sale &Saline” di Trapani che ha chiuso il 25esimo GP Sicilia di corsa su strada. Oltre 600 gli atleti in gara in una giornata dai toni primaverili e che a Trapani ha celebrato, tra l’altro, la quarta edizione del “Rescue Day”, che ha riunito diverse associazioni di volontariato, provenienti da tutta la provincia.

A vincere, come detto, sono stati Nicola Mazzara del Cus Palermo e Maria Grazia Bilello della Universitas Palermo. Entrambi gli atleti hanno scritto per la prima volta il loro nome nell’albo d’oro della prestigiosa manifestazione. Il 21enne, allievo di Francesco Ingargiola ha duellato, nei 3 giri del percorso cittadino, con il compagno di società Salvatore Laudicina chiudendo i 10 chilometri con il tempo di 33’48. Appena 15 i secondi di distacco per Laudicina, che ha perso lucidità solo nell’ultima parte della gara; terzo il partinicese Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) con il tempo di 34’59.

Si conferma un piccolo bulldozer Maria Grazia Bilello che dopo il successo di Valverde ha centrato l’ennesimo alloro di una stagione vissuta da protagonista. Bella e tirata la gara al femminile, con le atlete più attese della vigilia, che non hanno deluso le aspettative. Alle spalle della Bilello (39’34) è giunta la compagna di squadra Chiara Immesi (40’02) che ha prevalso di una sbavatura (appena due secondi) sulla forte Angela La Monica (Marathon Caltanissetta), in un finale dai toni agonistici accesi ma corretti, con la Agrusa quarta appena dietro la nissena.

In gara e puntualmente al traguardo anche Nino Macaluso atleta dello Sport Amatori Partinico, che a giorni spegnerà 86 candeline. Nel corso di tutta la manifestazione il ricordo di Giorgio Gallo, atleta di casa, deceduto nel gennaio dello scorso anno a soli 38 anni, a causa di un malore mentre si allenava.