“Spiace constatare che la Uil Fpl, per bocca del suo rappresentante al Comune non riesca ad accettare la realtà dei fatti, a tutti evidenti. Dichiarazioni al veleno di Marco Corrao, segretario generale aggiunto della Cisl Fp Palermo Trapani, che replica alle dichiarazioni di Innocenzo Di Lorenzo (Uil). È spaccatura all’interno del fronte sindacale di Trapani.

“Le affermazioni gravissime fatte oggi da Di Lorenzo presuppongono una rottura difficilmente sanabile – aggiunge -. Mai ci siamo sognati di individuare nella Uil atteggiamenti pseudo carbonari, al contrario di Di Lorenzo che associa la carboneria a comportamenti da noi utilizzati”.

Corrao sottolinea come il documento della Cisl sia stato finalizzato a ribadire le ragioni politiche della sigla sindacale. “Abbiamo solo giudicato irrispettoso quanto successo l’altro giorno, che ha visto solo una parte delle organizzazioni sindacali – continua – a nostro avviso non rappresentative della maggioranza dei Lavoratori, definire un accordo a favore di pochi, ma a discapito di tanti, perché l’amministrazione aveva, guarda caso, l’esigenza di chiudere in modo veloce la questione delle posizioni organizzative. La parte pubblica è riuscita di fatto a rompere il fronte sindacale”.

Per la Cisl l’obiettivo “è  chiudere un accordo definitivo per l’erogazione delle risorse degli anni 2011/2014 in favore di tutti i dipendenti del Comune di Trapani”. “Se questo – chiosa Corrao – non è anche l’obiettivo prioritario della UIL, ce ne faremo una ragione. Intanto non permettiamo ad alcuno di screditarci con false illazioni, esplicitate ad arte per dare l’impressione all’opinione pubblica che la nostra sigla sindacale sia divisa”. A conferma dell’unità sindacale della Cisl Fp Palermo Trapani, Corrao ricorda i risultati delle ultime elezioni Rsu al Comune di Trapani.

“I lavoratori hanno espresso fiducia in noi – prosegue – con una maggioranza bulgara degli associati nonché dei voti ricevuti alle ultime elezioni della RSU, sfiorando più del 50% della fiducia che i lavoratori hanno riposto nella Cisl”. Noi non abbiamo bisogno di screditare gli altri – conclude Corrao –  per raggiungere i nostri obiettivi, perché siamo a fianco dei lavoratori senza scendere a compromessi, come altri sanno fare, ed è per questo che siamo il più forte sindacato al Comune di Trapani ed in Provincia, perché la Cisl non ha bisogno di vaneggiare per attirare consensi”.