#Videonotizie BlogPlay


la nota della uil catania

Centri di riabilitazione “discriminati dalla Regione, non ci sono pazienti o lavoratori di serie B”

I sindacati: “Ci sembra ingeneroso dimenticare strutture che pure in periodo di pandemia hanno operato in emergenza e ancora oggi lavorano in condizioni difficilissime. Chiediamo, quindi, di adeguare le rette in modo da garantire, com’è doveroso, parità di retribuzione a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori di questo comparto".

ancora nessun accordo con la regione su aperture festive e turni notturni

Lavoratori beni culturali in stato di agitazione, aperture musei e parchi archeologici a rischio

Scoppia la protesta dei lavoratori dei beni culturali in Sicilia. A pochi giorni da Ferragosto, il settore rischia la serrata dopo la fumata nera dall’incontro tra il direttore generale Franco Fazio e i sindacati, che adesso chiedono l’intervento dell’assessore regionale Alberto Samonà per scongiurare “azioni più forti a difesa dei lavoratori del settore”.
+393774389137
Insicilia promo