“La collina del Caos continua il suo processo di arretramento”. Lancia l’allarme Mareamico Agrigento sull’evolversi del fenomeno erosivo del mare sulla costa di Agrigento nei pressi della collina del Caos.

Secondo gli attivisti dell’associazione ambientalista, presto il fenomeno franoso aggredirà la vicina SS-640.  “Ultimamente – dicono in una nota – sono venuti giù alcuni pali in cemento armato di una recinzione e tanti altri piccoli crolli lungo tutta la fragile collina””. Un fenomeno inesorabile. Secondo l’ANAS, infatti, l‘arretramento della costa procede con una velocità di 2 metri l’anno e presto potrebbe iniziare a interessare il tratto della strada statale sovrastante.