Dissapori sfociati in una lite furibonda. E così dal confronto verbale si è passati alle vie di fatto. E’ accaduto due giorni fa a Realmonte, in provincia di Agrigento, dove due anziani fratelli, entrambi settantenni, sono stati i protagonisti di una rissa alla base della quale ci sarebbe un’eredità contesa.

Uno dei due fratelli ha aggredito l’altro con un piede di porco, colpendolo più volte alla testa.
Immediati sono scattati i soccorsi, allertati da altri parenti presenti sul posto.
L’ambulanza del 118 ha trasferito la vittima dell’aggressione all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.
L’anziano ha riportato un brutto trauma cranico ma non è in pericolo di vita. La ferita alla testa è stata medicata con diversi punti di sutura.

L’episodio nascerebbe dal disaccordo su una somma lasciata in eredità ai due fratelli che avrebbero dovuto spartirsela.

Al vaglio degli inquirenti la posizione del fratello aggressore che rischia di essere denunciato per lesioni personali alla Procura della Repubblica di Agrigento.