Un colpo di fucile da caccia è stato sparato, durante la notte tra domenica e lunedì, contro la saracinesca di uno dei magazzini dell’imprenditore agricolo gelese e commerciante all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli, Salvatore Romano, di 60 anni, in contrada Marabusca, a circa 5 km a nord del centro abitato.

E’ stato lo stesso Romano, esponente della locale associazione antiracket “Gaetano Giordano”, ad accorgersi dei fori lasciati dai pallettoni e a denunciare l’episodio ai carabinieri che, coordinati dalla Procura di Gela, hanno avviato indagini.

(immagine di repertorio)