Minaccia la madre con la benzina per ricevere il denaro che gli serviva per acquistare la droga. Un tossicodipendente di 25 anni è stato arrestato dai carabinieri di Catania per estorsione aggravata e maltrattamenti in famiglia.

Dominato dalla dipendenza da sostanze stupefacenti, vessava la madre 50enne, titolare di un esercizio commerciale in piazza Bovio, “pretendendo” il denaro utile all’acquisto della droga e al fabbisogno personale. Comportamento replicato ieri mattina. Il giovane, dopo aver già ricevuto i primi 20 euro, non ha fatto trascorrere neppure un quarto d’ora ed eccolo ripresentarsi dinanzi la madre a reclamare altro denaro. Al rifiuto della donna, il giovane è uscito dall’esercizio per farvi ritorno dopo pochi minuti con una bottiglia di benzina in mano, con la quale ha minacciato di dar fuoco a tutto se non avesse ricevuto il denaro. Il 22enne è stato fermato e posto ai domiciliari.