Il pm di Catania, al termine della sua requisitoria davanti al gup del tribunale di Catania, ha formulato le richieste di condanna nei confronti di 26 persone imputate nel processo denominato Overtrade accusate, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori ed estorsione con metodo e finalità mafiosa. Secondo la ricostruzione della Procura etnea e dei carabinieri del Nucleo investigativo di Catania, gli imputati farebbero parte del clan Santapaola-Ercolano.  Nell’operazione, scattata nel gennaio del 2020, sono state 38 le misure cautelari ordinate dal Gip etneo:13 le persone portate in carcere, 22 agli arresti domiciliari e 3 quelle sottoposte all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Queste le richieste di condanna:  Sebastiano Antonino Battaglia, 8 anni ed 8 mesi; Giovanni Mazzaglia,  8 anni;  Victor Mangano, 8 anni ed 8 mesi; Elena Nicosia,  8 anni; Fabio De Simone, 8 anni e 40 mila euro di multa; Maurizio De Simone, 8 anni e 40 mila euro di multa (i De Simone, residenti a Priolo, nel Siracusano, sono difesi dagli avvocati Giuseppe Forestiere, Fabiola Fuccio e Sebastiano Troia) Davide Musumeci, 2 anni e 6 mila euro di multa; Dario Vacante, 2 anni e 6 mila euro di multa;  Rosario Zagame, 8 anni e 4 mesi e 40 mila euro di multa; Salvatore Castorina, 8 anni e 40 mila euro di multa; Francesco Codisposto, 8 anni e 40 mila euro di multa; Mariano Giarrusso, 2 anni e 6 mila euro di multa; Antonino Vacante, 2 anni e 6 mila euro di multa; Salvatore Sambataro,  5 anni e 40 mila euro di multa; Davide Scavo, 2 anni e 6 mesi, e 6 mila euro; Sebastiano Tucci, 2 anni ed 8 mesi, 6 mila euro; Giuseppe Lombardo, 8 anni ed 8 mesi, 40 mila euro di multa; Marco Marsala, 8 anni ed 8 mesi, 40 mila euro di multa;  Pietro Modaffari, 5 anni e 30 mila euro di multa; Vincenzo Sapia, 8 anni ed 4 mesi, 40 mila euro di multa, Carmelo Russo, 8 anni ed 4 mesi, 40 mila euro di multa;  Silvestro Zingale, 4 anni ed 4 mesi, 20 mila euro di multa; Davide Fatuzzo, 4 anni ed 8 mesi, 22 mila euro di multa; Michele Fichera, 6 anni ed 8 mesi, 40 mila euro di multa; Orazio Musumeci, 7 anni ed 4 mesi, 40 mila euro di multa; Antonino Scuderi, 3 anni ed 2 mesi, 8 mila euro di multa.

L’indagine, denominata “Overtrade”, copre un arco temporale dal dicembre 2016 allo stesso mese del 2018, ed è stata costruita grazie alle intercettazioni ed alle rivelazioni dei collaboratori di giustizia.  E’ stata avviata per tenere sotto controllo le attività del gruppo di Mascalucia e dei suoi associati all’indomani della scarcerazione di  Salvatore Mazzaglia e del genero Mirko Casesa, entrambi, secondo gli inquirenti, personaggi di vertice nella famiglia di Cosa Nostra catanese Santapaola-Ercolano.  Secondo gli inquirenti, il gruppo sarebbe riuscito a stringere amicizia con esponenti della criminalità organizzata calabrese e con altri sodalizi mafiosi nel territorio etneo e nelle altre province siciliane, con i quali avrebbe attivato diversi canali di rifornimento per l’acquisto di ingenti quantitativi di droga.

 

86