L’assessore all’Istruzione e alla formazione professionale Roberto Lagalla ha incontra le aziende a Catania per presentare il bando “Formazione per la creazione di nuova occupazione” rivolto alle aziende del territorio. Il vertice si è tenuto a Villa Citelli, sede dell’area della formazione dell’Università di Catania, con il presidente del Cof Nunzio Crimi e il direttore, Carmelo Pappalardo.

Obbiettivo dell’assessorato è creare una rete sinergica tra le aziende siciliane e gli enti di formazione professionale, al fine di formare competenze professionali corrispondenti alle reali esigenze del mercato. “È questa la chiave per creare nuove opportunità lavorative – ha detto Lagalla – e, al contempo, sostenere la competitività delle imprese siciliane”.

Si tratta di un avviso che investe sulla formazione di soggetti disoccupati o inoccupati, in particolare di giovane età ed in possesso di adeguati titoli di studio, per creare le condizioni per un loro stabile inserimento in azienda. Le aziende, infatti, si impegnano ad assumere il 25% dei loro tirocinanti. All’avviso,  pubblicato lo scorso 30 dicembre, possono avanzare istanza di partecipazione gli enti di formazione professionale in forma associata con le aziende ed i relativi progetti potranno essere presentati a partire dal 3 febbraio e fino al 6 marzo 2020.