La sezione fallimentare del tribunale di Catania ha dichiarato lo stato di insolvenza della società Meridi srl, titolare del marchio Fortè e di tutti i supermercati del gruppo.

Il ricorso per la dichiarazione dello stato di insolvenza era stato presentato dalla stessa società. Una ventina di aziende debitrici, invece, aveva presentato istanza di fallimento allo stesso giudice. La sentenza è stata pronunciata il 7 gennaio.

La società Meridi srl nel 2018 aveva in organico 609 dipendenti e dal bilancio di esercizio dello stesso anno risultava un debito di oltre 87 milioni. Un debito trascinato anche nel 2019. Anche il Ministero dello Sviluppo Economico ha valutato e confermato lo stato di indebitamento dell’azienda.

Dai documenti è emerso, inoltre, una perdita di esercizio di oltre 40 milioni, ammessa dalla stessa società in sede di ricorso che non sarebbe più in grado di produrre utili. Il Tribunale di Catania ha proceduto infine a nominare tre curatori giudiziari e ha fissato per il 12 maggio 2020  l’udienza di verifica dello stato passivo.