I Carabinieri di Paternò hanno arrestato il 43enne Filippo Giuseppe La Delfa destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale etneo. L’uomo è accusato di aver eseguito una violenta rapina nei confronti di un dipendente di una società di trasporti.

Grazie all’analisi delle immagini della videosorveglianza, è stato visto l’uomo a bordo della sua auto in compagnia di un complice mentre pedinavano il furgone della ditta, seguendo le mosse del suo autista in attesa del momento più propizio per compiere la rapina. Dopo che il dipendente della ditta di trasporti ha parcheggiato il furgone per eseguire una consegna, i due rapinatori, hanno assalito alle spalle il corriere con pugni in pieno viso.  All’uomo hanno portato via il borsello con all’interno denaro contante e un assegno custodito nella tasca dei pantaloni, per un totale di circa 1.000 euro.   

La vittima è stata costretta a recarsi al pronto soccorso dell’Ospedale “SS. Salvatore” di Paternò a causa di una frattura al setto nasale. La Delfa è stato posto ai domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.