Arriva la condanna definitiva per un uomo accusato di aver violentato una ragazza fingendosi un poliziotto.

I fatti risalgono al 2010. Il finto poliziotto, violentò in auto una giovane donna. Oggi è stato arrestato da agenti del commissariato di Acireale e della squadra mobile di Catania. L’uomo deve scontare altri due anni e sette mesi di una condanna, oramai definitiva, a 8 anni e 10 mesi.

Nei suoi confronti la Procura Generale etnea ha anche imposto le pene accessorie dell’interdizione dei pubblici uffici per 10 anni, dell’interdizione dall’esercizio della tutela e della curatela durante pena e dell’interdizione dall’esercizio della tutela e della curatela perpetua.