Un paternese di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Pedara, nel Catanese, perché gravemente indiziato di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.
L’uomo, un ambulante abusivo aveva parcheggiato la propria autovettura in via Stella per porre in vendita la propria mercanzia dinnanzi l’ingresso del locale mercato, venendo però notato da personale della polizia locale impegnato in un servizio di controllo.

Alla richiesta, l’uomo è andato in escandescenza

L’uomo quindi, alla richiesta da parte del responsabile di esibire la prescritta autorizzazione, è andato in escandescenza lamentando un comportamento persecutorio nei suoi confronti.

Vigili minacciati di morte

A nulla sono valsi gli inviti dei vigili a mantenere un contegno perché infatti, di lì a poco, l’uomo avrebbe poi scaraventato in aria 60 chilogrammi di mele e circa 80 chilogrammi di uva, incurante del fatto d’aver colpito gli stessi operanti, anzi minacciandoli pesantemente anche di morte.

I militari della locale Stazione sono intervenuti accertando i fatti ed interrompendo le intemperanze dell’uomo che, una volta in caserma, è stato dapprima visitato per constatarne le condizioni fisiche, ammettendo poi le proprie responsabilità dovute, a suo dire, ad un’improvvisa crisi nervosa.