• Denunciato nell’Ennese 38enne per furto d’auto
  • La polizia lo ferma in autostrada
  • L’uomo fermato dopo un inseguimento sulla A19

Agenti della Squadra Mobile della Questura di Enna e della Sezione Polizia Stradale di Enna hanno deferito all’Autorità Giudiziaria B.G., 38 anni, per furto e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Non si è fermato all’alt

Nel pomeriggio di domenica 7 marzo 2021, la pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Enna ha notato un veicolo sospetto ed ha intimato l’ALT. Il conducente del veicolo si è fermato per poi ripartire a velocità. Nonostante i vari tentativi di fare fermare il veicolo, l’uomo insisteva nella fuga. Poco dopo, nei pressi dello svincolo autostradale di Catenanuova, si è fermato al centro della carreggiata. Gli Agenti della Polizia Stradale, per evitare più gravi conseguenze, sono scesi dall’auto di servizio facendo rallentare il traffico. L’uomo intanto fuggiva scavalcando il guardrail e attraversando l’autostrada e cercando rifugio lungo i campi. Alla fine però è stato bloccato e accompagnato negli Uffici della Polizia di Stato.

L’auto era rubata

Da un accertamento effettuato il veicolo che conduceva risultava essere stato rubato qualche minuto prima a Nissoria. Al termine delle attività d’indagine il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario che poco prima aveva segnalato il furto.

Il 38enne denunciato

Il giovane è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna per i reati di furto aggravato del veicolo e resistenza a Pubblico Ufficiale, in quanto aveva creato un gravissimo pericolo per la circolazione stradale.