I carabinieri della sezione Tutela Patrimonio Culturale (TPC), in collaborazione con quelli di Messina, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura peloritana, hanno recuperato 342 preziosi volumi antichi, riconducibili ad un periodo storico compreso tra i secoli XV e XIX, di proprietà della Biblioteca Ignaziana di Messina, appartenente all’Ordine della Compagnia di Gesù.

I particolari dell’operazione saranno resi noti in giornata ma si tratta di uno dei più importanti recuperi di beni culturali librari degli ultimi anni