Maria Grazia Cucinotta è stata dimessa dall’ospedale di Castellamare di Stabia, in provincia di Napoli, dove è stata trasportata in ambulanza ieri sera.

L’attrice aveva accusato un malore nel camerino del Teatro Supercinema di Castellamare mentre si preparava ad andare in scena con lo spettacolo “Figlie di Eva”.

Il suo staff ha comunicato che si è trattato un violento attacco influenzale e che dagli accertamenti non è emerso nulla di grave. La Cucinotta infatti pare avesse già la febbre prima di recarsi in teatro.

“Il Teatro Supercinema – spiega la direzione in una nota- insieme con la produzione dello spettacolo “Figlie di Eva” e con la direzione generale della Stagione di Prosa, nella persona di Giorgia Radice, si scusa per il disagio causato agli abbonati della rassegna e a tutti i presenti in teatro questa sera.

L’attrice Maria Grazia Cucinotta  è stata colta da un malore improvviso che ha comportato l’annullamento dello spettacolo, per cause di forza maggiore.

Le sono state fornite le cure necessarie e ci auguriamo che si rimetta al più presto.
Informiamo, inoltre, che sarà cura della direzione del teatro comunicare tempestivamente la nuova data dello spettacolo non appena verrà individuata dalla produzione stessa. Grazie a tutti i presenti per la comprensione”