Se non è il record dell’autogol più veloce di sempre, poco ci manca. Ma, certamente, l’autorete che i ragazzi dell’under 17 dell’Uniao de Almeirim, in Portogallo, si sono segnati, è davvero il più bizzarro.

A beneficiarne, gli avversari dello Sporting Lisbona, che nel campo universitario della capitale portoghese hanno segnato senza mai toccare la palla!

Era la prima giornata del campionato di categoria. L’Uniao de Almeirim ha battuto il calcio d’inizio della partita; i giocatori in maglia bianca e azzurra si sono passati la palla all’indietro, fino al portiere che, poi, ha servito un difensore per far ripartire l’azione; quello, però, pressato dal numero otto biancoverde, ha appoggiato di nuovo al portiere che ha “lisciato” incredibilmente, inseguendo poi inutilmente la palla che andava verso il fondo della rete, per l’1-0.

Un compagno di squadra ha provato a consolare il povero portierino, che comunque ha poi dovuto raccogliere altri tre palloni dal sacco, perché la partita è finita 4-0 per lo Sporting, una delle corazzate del calcio portoghese, anche a livello giovanile: è la squadra dove è sbocciato anche il talento di un certo Cristiano Ronaldo.