Greta Thunberg, la giovane attivista svedese per la tutela dell’ambiente, è arrivata a Lisbona, in Portogallo, da dove si sposterà a Madrid per l’assise mondiale sul clima, il Cop24 e una associazione spagnola, la Asociación Fray Hernando de Talavera, le ha offerto un asino per compiere il viaggio.
“Coscienti dell’importanza di sensibilizzare il mondo sulla situazione dell’ambiente, questa associazione si unisce alla tua lotta e ti sosterrà così: mettiamo a tua disposizione un asino allevato nella regione di Talavera de la reina per il tuo viaggio tra Lisbona e Madrid per assistere alla Conferenza delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici. E’ il mezzo di trasporto usato dai nostri antenati, il più rispettoso dell’ambiente tra quelli usati nei viaggi umani. Così, anche tu aiuterai noi a far conoscere alla gente che il prossimo agosto comincerà l’anno guadalupense e potrai vivere personalmente una delle forme che nel corso dei secoli migliaia di persone hanno utilizzato per realizzare questo tragitto di 257 chilometri che unisce il monastero dei Jeronimas di Madrid e il monastero di Guadalupe, per il quale stiamo lavorando. Ci assumiamo tutte le spese del viaggio. Siamo impazienti di ricevere una tua risposta”.

Il messaggio è stato inviato attraverso tutti i canali social a “Greta Thamberg”, è scritto erroneamente sui profili della associazione. Speriamo che Greta non se la prenda…