Le organizzazioni sindacali di Rap, Fit Cisl, Uiltrasporti, Filas e Fiadel scendono in campo, inviando una nota al Prefetto di Palermo. “Chiediamo un tavolo tecnico alla presenza dell’assessore regionale Pierobon, Del Direttore Regionale Cocina, del Sindaco Orlando e del Presidente Norata: se la vicenda della discarica di Bellolampo ha come conseguenza immediata il rischio del fallimento della Rap i lavoratori non possono restare a guardare. Si convochi un incontro urgente fra le parti alla presenza dei rappresentanti dei lavoratori per risolvere concretamente questa vicenda. Siamo pronti alla mobilitazione dei lavoratori”.

“Si fa presente che il perdurare di questa condizione di stallo ed incertezza comporterà consequenzialmente una presa di posizione da parte delle scriventi Organizzazioni Sindacali al fine di garantire il futuro e la stabilità economica dell’azienda ed il mantenimento dei 1800 posti di lavoro mettendo in campo tutti gli strumenti di tutela previsti che potrebbero creare rallentamenti nei servizi di raccolta in città” fanno sapere le organizzazioni sindacali.