Una bimba di un anno e mezzo si trova ricoverata all’ospedale Di Cristina dopo avere ingerito per errore un piccolo frammento di hashish. La piccola è stata portata la scorsa notte all’ospedale Buccheri La Ferla dai genitori di 23 anni e 20 anni residenti in corso dei Mille.

I medici chiamano il 112

I sanitari hanno chiamato i carabinieri della stazione di Brancaccio che hanno eseguito una perquisizione in casa della coppia e hanno trovato un altro frammento di hashish. Il padre è stato denunciato per detenzione della piccola dose e segnalato alla prefettura quale assuntore di droga.

La bambina sta meglio

La piccola è stata trasportata all’ospedale dei Bambini ma non è in pericolo di vita.

Tanti i precedenti

Nemmeno un mese fa un bimbo di 18 mesi è giunto all’ospedale Di Cristina in gravi condizioni. Si tratta dell’ennesimo caso di overdose da cannabinoidi come confermano le analisi. Ed è allarme visto che sono numerosi i casi di bambini molto piccoli che giungono in ospedale dopo aver ingerito della droga, alcuni giungono anche in gravi condizioni. Il piccolo sarebbe risultato positivo al Covid. Così è stato disposto il ricovero nel Reparto di malattie infettive. Sul caso indaga la Polizia di Stato coordinata dalla procura per i minorenni. Come ogni volta, i genitori hanno detto di non sapere nulla di droga.

Anche una bambina nell’Agrigentino

Nei giorni precedenti una bimba di un anno e mezzo è stata portata in overdose dall’agrigentino all’ospedale dei Bambini. Una scena vista negli ultimi tempi. La mamma che trova la bimba con la droga, una dose di hashish in bocca e la corsa in ospedale. Il ricovero all’ospedale dei Bambini a Palermo. Alla fine dello scorso anno erano stati almeno quattro i piccoli ricoverati per avere ingerito la sostanza stupefacente. Le indagini sono condotte dalla polizia coordinate dalla procura per i minorenni guidata da Claudia Caramanna.