Controlli interforze stamane di carabinieri e Capitaneria di Porto a Sant’Erasmo a Palermo.

Nella zona del porticciolo, sono molti i venditori di pesce presenti ogni mattina e che ‘espongono’ le specie ittiche su banchi allestiti ad hoc e pronti ad accogliere gli acquirenti.

I controlli sono stati relativi proprio al pesce che viene venduto, per accertarne provenienza e freschezza.

Le operazioni di verifica si sono svolte nell’ambito del Cit, il controllo integrato del territorio disposto dalla Questura di Palermo.

Al termine dei controlli, che hanno determinato un rallentamento del traffico nella zona, è stato effettuato il sequestro di un ingente quantitativo di pesce.