Professionalità, tanto lavoro, e assoluto divertimento per una settimana di calcio giovanile di respiro europeo a Palermo. È tornato anche quest’anno, con la sua decima edizione, l’European Soccer Camp targato La Cavera Academy presentato ieri pomeriggio all’Hotel Saracen di Isola delle Femmine.

Novanta giovani atleti, dai 4 ai 18 anni, arrivati in Sicilia da Belgio, Francia, Lussemburgo, Olanda e Italia impegnati in una full-immersion calcistica, seguiti da nomi di spicco tra allenatori e preparatori professionisti.

“Non è facile arrivare a 10 anni, abbiamo investito tanto di noi stessi – spiega il Presidente della La Cavera Academy, Francesco La Cavera -, sacrificato molto, in primis tempo con le nostre rispettive famiglie per organizzare ogni anno questo Camp. Se riusciamo a farlo e a migliorarlo ogni anno significa, però, che lo facciamo bene e ci divertiamo a farlo. Da palermitano è per me sempre un onore tornare nella mia città e farla conoscere a tante persone provenienti da tutta Europa”.

Tanti i nomi di assoluto richiamo europeo e nazionale presenti allo stage e a disposizione degli iscritti. Testimonial della decima edizione è il campione del mondo 2006 Marco Amelia, che trasmetterà preziosi consigli ai portierini in campo. Con lui gli ex calciatori Giacomo Tedesco e Simone Altobelli, oltre allo scopritore di Gigi Buffon, mister Vincenzo Di Palma.

“Ai miei tempi noi giovani ragazzini che sognavamo di diventare calciatori non avevamo a disposizione tutte le tecnologie e l’aiuto che questi ragazzi hanno oggi – rivela Marco Amelia, campione del Mondo 2006 e testimonial della decima edizione dell’European Soccer Camp di Palermo -. È una grande chance per loro ed è bellissimo vedere nei loro occhi la passione e la voglia di divertirsi giocando a calcio”.

Sorpresa gradita della conferenza stampa è stata la presenza di Rosalia Pipitone, portiere della Nazionale Femminile di Calcio reduce dalla spedizione mondiale in Francia, che ha finito per far appassionare gli italiani al calcio in rosa.

“Appena atterrata ho ricevuto l’invito di Francesco La Cavera e non ho potuto che dire sì – le parole del portiere della Nazionale Femminile Italiana Rosalia Pipitone -. Stage come questo sono linfa vitale per il movimento, anche e soprattutto per quello femminile, che finalmente sta conoscendo quella visibilità che meritava da tempo. Palermo, la mia città, è una luogo meraviglioso e ben vengano iniziative consolidate come quella della La Cavera Academy per farla conoscere in tutta Europa”.

Oggi il via allo stage in campo, sul terreno dello Sporting Village Tommaso Natale, con l’inaugurazione e il primo doppio allenamento che si ripeterà per tutta la ‘settimana della stella’, quella del 10° European Soccer Camp di Palermo.