Non si arrestano le polemiche sul caro biglietti aerei da e per l’Isola. Continuano a restare alte le tariffe dei voli nonostante le proteste dei viaggiatori siciliani costretti a pagare cifre esorbitanti per poter fare ritorno in Sicilia, soprattutto durante le feste di fine anno.

Al momento è in atto la petizione pubblicata sul sito internet Change.org dall’Unione degli industriali siciliani di Confcommercio. Chiedono maggiori attenzioni da parte delle Istituzioni in materia di tariffe aeree e di continuità territoriale fino ad oggi negata ai siciliani che possono utilizzare l’aereo come unico mezzo veloce per spostarsi in un’altra regione. Le firme raccolte sino a oggi sono oltre 31.500.

E anche oggi continua l’osservatorio sui prezzi dei biglietti aerei da Milano e Roma per Catania e Palermo. Quanto costa prenotare un volo per raggiungere la Sicilia domani? Oggi i prezzi sono leggermente più bassi rispetto alla rilevazione eseguita ieri allo stesso orario.

Da Roma Fiumicino a Palermo con Alitalia costa dai 161 euro ai 309 euro.

Se si vuole staccare un biglietto per volare da Milano Malpensa al Falcone e Borsellino con Alitalia si deve pagare dai 131 ai 409 euro.

Costa dai 184 ai 308 euro, invece, un biglietto da Roma Fiumicino a Catania con Alitalia.

 

 

 

Se invece si deve viaggiare da Milano al Fontanarossa di Catania si devono sborsare dai 183 euro a 304 euro.

Con Ryanair un volo disponibile Roma-Palermo costa 298 euro.

Da Milano Malpensa a Palermo ci sono biglietti da 60 a 290 euro.

Per andare da Roma allo scalo catanese Rynair offre al momento voli da 119 a 241 euro.

Da Milano Malpensa a Catania con un volo della società irlandese servono dai 60 ai 72 euro.

Ricordiamo che i prezzi dei voli possono subire delle variazioni nel corso della giornata.