Decathlon ha trovato finalmente una collocazione a pochi chilometri dal capoluogo: il colosso francese che vende abbigliamento e attrezzature sportive, infatti, aprirà a giugno uno store al centro commerciale Poseidon di Carini.

Nonostante le difficoltà amministrative, i vertici di Decathlon hanno continuato a lavorare nell’ombra per individuare un’area che fosse adeguata agli standard per aprire, in Sicilia, un altro punto vendita che si aggiunge a quelli di Catania, Milazzo (Messina), San Cataldo (Caltanissetta), Melilli (Siracusa), Ragusa. L’ultima “bandierina” nell’Isola era stata messa a marzo scorso a Trapani in attesa di risolvere il “nodo Palermo”. Nodo che finalmente è stato sciolto.

L’accordo ormai è stato siglato. La nuova apertura è prevista nel secondo semestre e – fanno sapere da Decathlon – si inquadra nei piani di sviluppo 2022 dell’azienda che così raggiungerà un “territorio in cui già da tempo sono nate relazioni di partnership con club e associazioni sportive. Il punto vendita avrà 33 fra collaboratori e collaboratrici”.

“Palermo rappresenta un territorio molto ricco – dichiara Cristiano Riccardi, area manager di Decathlon Italia – dal punto di vista delle occasioni per praticare sport: dalle attività acquatiche a quelle più legate all’outdoor, il contesto naturale offre molteplici scenari. Siamo fieri di aggiungere ai sei negozi già aperti sull’Isola questo nuovo punto di incontro per sportivi e sportive”.

La decisione presa da Decathlon non potrà che essere gradita da tutti gli sportivi che potranno contare, a partire dall’estate, su un’attività commerciale fra le più fornite del settore per numerose discipline, anche “minori” o meno praticate, ma buona anche – in periodo di Covid – per allestire una piccola palestra in casa o tenersi in forma all’aperto. Una gioia per i tantissimi che attendevano la notizia, ma uno smacco per il Comune di Palermo che negli anni sarebbe riuscito a sbloccare l’impasse per realizzare il progetto direttamente nel capoluogo.