Ieri pomeriggio nella sede istituzionale del Parlamento Europeo, a Bruxelles, l’eurodeputata siciliana Caterina Chinnici ha incontrato il missionario laico Biagio Conte, fondatore della missione “Speranza e Carità” che a Palermo, da molti anni, si prende cura delle persone indigenti.

Biagio Conte per arrivare a Bruxelles ha percorso 1500 chilometri a piedi sulle rotte dei migranti.

Durante la lunga conversazione, Biagio Conte ha voluto ricordare le parole da lui stesso pronunciate dieci anni fa in occasione della sue precedente visita al palazzo dell’assemblea legislativa dell’UE: “Non può esserci integrazione se non c’è accoglienza”.

“Biagio Conte porta avanti un’opera di inestimabile valore umano e sociale – ha detto Caterina Chinnici – e tutti insieme, con lui, soprattutto per i più giovani, dobbiamo lavorare per promuovere i diritti umani e i valori europei, anche in nome della nostra Sicilia che, malgrado la sofferenza che porta in sé, non ha mai ceduto alla rassegnazione e coltiva sempre la speranza, continuando ad accogliere le persone in difficoltà e a combattere i fenomeni di illegalità”.