il missionario laico si trova in una grotta dell'entroterra siciliano

Biagio Conte da ventidue giorni in preghiera e digiuno, appello alla Chiesa, “Solidarietà per questa società malata”

"Preghiamo per i giovani che sono tanto a rischio per l’assenza del lavoro, per un futuro non stabile, incerto, insicuro e stiamo vicino a quelli più fragili, sia ai giovani locali sia agli immigrati; rischiano di precipitare nelle sabbie mobili, cioè nel giro dello spaccio, della prostituzione, della delinquenza".
+393774389137