E già partito il fuggi fuggi generale da Forza Italia, una fuga che, tra non molto potrebbe subire una notevole accelerata. La Lega, infatti, è pronta ad accogliere a braccia aperte gli azzurri che non vedono più nel partito di Berlusconi lo stesso fascino di un tempo.

Se il deputato regionale Totò Lentini ha fatto la sua scelta dicendo addio a Forza Italia, tanti altri sono le personalità già pronte sull”uscio e tante quelle che stanno iniziando a preparare le valigie. A seguire le orme di Lentini potrebbero essere il parlamentare regionale Orazio Ragusa e il deputato nazionale Nino Germanà.

È un partito già monco di tanti nomi eccellenti quello di Forza Italia, altri ne potrebbero spuntare sabato quando il leader della Lega Matteo Salvini lancerà la sua Lega nazionale. Verso il partito di Salvini è già andato Nino Minardo e starebbe per andare  il sanatore Germanà. Va via dal partito azzurro anche l’ex deputato Basilio Catanoso ed è già andato via  il sindaco di Catania Salvo Pogliese. A Trapani addio di Antonio D’Alì. Intanto a Roma si cerca di trovate il successore del coordinatore regionale Gianfranco Micciché. Opera non facile visto il fuggi fuggi di tanti pezzi grossi.