Italia Viva rimane all’opposizione del governo Musumeci ma aperta al dialogo”. Così si esprime Nicola D’Agostino, neo capogruppo di Italia Viva all’Ars, durante la conferenza stampa a Palazzo dei Normanni per la presentazione del nuovo gruppo parlamentare, alla presenza del responsabile organizzativo del partito e vice presidente della Camera Ettore Rosato .

“Non è una operazione di Palazzo o di potere ma una operazione politica che parte dalla base, dai cittadini – ha aggiunto D’Agostino – Per farlo dobbiamo dimostrare il gioco di squadra e rifuggire giochi vecchi”. Del nuovo gruppo Iv fanno parte, oltre a D’Agostino, Edy Tamajo, Luca Sammartino e Giovanni Cafeo.

Presente alla conferenza stampa anche la senatrice di Italia Viva Valeria Sudano.

“Siamo qui per lanciare una innovazione politica, dimostreremo di essere un partito diverso e inclusivo: in primo piano ci saranno gli amministratori. Noi siamo innamorati di questa terra, la Sicilia ha una straordinaria potenzialità che noi vogliamo esercitare”. Lo ha detto il responsabile organizzativo di Italia Viva, Ettore Rosato, in occasione della presentazione del gruppo parlamentare all’Ars.

“Vogliamo costruire un luogo di aggregazione politica aperto ai tanti professionisti e ai tanti giovani siciliani, occupando uno spazio politico che oggi nella scheda non c’è”, ha aggiunto Rosato.

E ancora: “Non riteniamo che le manette siano strumento per combattere l’evasione fiscale, la lotta all’impresa e a chi investe è una lotta sbagliata. Chi evade commette degli errori, lo sventolare le manette serve per spaventare chi vuole investire. Le manette per chi ruba ci sono già”.