C’era un “grande assente” ieri alla festa dell’istituto Padre Annibale Maria di Francia dei Padri Rogazionisti di Palermo. E’ il sindaco di Palermo Leoluca Orlando che non ha partecipato all’inaugurazione della rotonda che insiste davanti l’Istituto di via Castellana, dedicata con delibera del Comune di Palermo ai Padri Rogazionisti la cui presenza nei pressi del quartiere di Borgonuovo, inizia circa un cinquantennio fa.

Che sia un primo segnale di gelo nei confronti del sindaco palermitano? Fatto sta che in molti hanno notato l’assenza del primo cittadino ad un evento che ha coinvolto l’intera comunità del rione palermitano Borgo Nuovo dove erano, invece, presenti il deputato regionale Vincenzo Figuccia, il consigliere comunale Sabrina Figuccia e il sindaco di Messina Cateno De Luca. Forse un segnale che gli stessi hanno voluto inviare in vista delle future elezioni amministrative.

Il direttore padre Massimiliano Nobile ieri ha anche ringraziato le istituzioni e ha dato lettura della delibera dell’ufficio toponomastica che ha battezzato quale “Rotonda Padri Rogazionisti” la grande rotatoria che abbraccia il traffico veicolare tra via Castellana, via Leonardo da Vinci, via Luigi Sarullo e via Mauro de Mauro. De Luca invece, vestito con la fascia tricolore, ha ricordato la presenza di Padre Annibale nel quartiere Avignone, una presenza che a distanza di un secolo “ne segna l’atmosfera e lo spirito”.

Intanto a Borgo Nuovo la festa continua. Per oggi è in programma l’omaggio floreale al santo, lo scoprimento delle viarie e la benedizione delle stesse da parte dei padri.