Continuano i controlli della Polizia Municipale di Palermo nell’ambito delle ispezioni nei luoghi della movida. Lo scorso fine settimana ha sanzionato alcuni locali del Centro storico.

Multato pub a Piazza San’Anna

In particolare, in un pub di piazza Sant’Anna era in corso un intrattenimento musicale abusivo. In una superficie di circa 130 mq erano presenti circa 110 clienti ammassati che ballavano con musica alta oltre l’orario consentito. Dai controlli sono emerse numerose violazioni per l’assenza di un provvedimento di agibilità dell’immobile, il mancato nulla osta per l’agibilità per i luoghi di pubblico spettacolo e la licenza del questore e d’idonea certificazione relativa alla prevenzione incendi. Le uniche due uscite di sicurezza erano chiuse e non fruibili, perché interamente ostruite con cancelli bloccati con serrature e lucchetti. Per il responsabile è partita la comunicazione di reato perché organizzava intrattenimento di pubblico spettacolo senza la prescritta licenza del Questore perché apriva e teneva aperto un luogo di pubblico spettacolo, trattenimento danzante, senza avere osservato le prescrizioni a tutela dell’incolumità pubblica. Sono scattate anche diverse multe.

Multe ad un altro locale della zona

In un altro locale sempre in piazza Sant’Anna, è emerso che l’attività era aperta al pubblico con la presenza di numerosi clienti. Dai controlli sono emerse violazioni per evidenti carenze igienico sanitari strutturali. Le contestazioni elevate, un lavoratore dipendente, addetto alla somministrazione di alimenti e bevande, era sprovvisto del prescritto attestato di alimentarista, con verbale di mille auto, gravi ed evidenti carenze igienico sanitari strutturali, con verbale di 2mila euro.

I residenti chiamano i vigili urbani

In un pub in largo Cavalieri di Malta, su esposto di residenti, è stato scoperto che era in corso un concerto live con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata all’aperto. Inoltre, veniva occupata con numerosi arredi e attrezzature a servizio dell’attività la strada di largo Cavalieri di Malta. La polizia municipale ha contestato violazioni per l’illecita occupazione di suolo pubblico, nello spazio esterno antistante il locale, l’intero largo. E’ stata fatta comunicazione di notizia di reato perché manteneva arbitrariamente, invadendo e occupando una consistente porzione di suolo pubblico, di circa 120 Mq., al fine di trarne profitto, con numerosi arredi e attrezzature a servizio dell’attività. Oltre a diverse multe sarà applicata la chiusura per 5 giorni.