Continua la rivoluzione del traffico nel centro storico di Palermo.

Scatta da oggi infatti, la pedonalizzazione del secondo tratto di via Maqueda. Già da ieri è entrata in vigore l’inversione del senso di marcia da piazza Giulio Cesare in direzione Quattro Canti.

Il tratto di strada compreso tra i Quattro Canti e piazza Giulio Cesare chiuderà alle auto tutti i giorni feriali tranne ‘la finestra mattutina’ dalle 7 alle 10, poi vigeranno le regole di accesso alla Ztl. Nei festivi invece, è prevista la chiusura per l’intero arco della giornata.

“Un giorno storico per Palermo – dichiara il Sindaco, Leoluca Orlando – sia per la sua vivibilità sia per la mobilità dei cittadini. Si completa un percorso non facile iniziato diversi anni fa e che inizialmente aveva visto la forte opposizione di commercianti e residenti, oggi invece sempre più convinti della bontà di queste scelte. Questo cambiamento è stato possibile anche grazie al costante coinvolgimento di tutti e al dialogo con tutti gli attori, che certamente proseguirà nel tempo per monitorare l’andamento della pedonalizzazione e per dare sempre maggiore spazio ad attività ed iniziative per la questi quartieri e per la loro economica che è vitale per tutta la città”.

“Con la chiusura, alle 10 di stamattina, del traffico veicolare da Piazza Giulio Cesare verso piazza Vigliena e Corso Vittorio Emanuele – sottolinea l’Assessore alla Mobilità, Giusto Catania – ha preso avvio la più ampia area pedonale che Palermo abbia mai avuto: oltre 16 mila metri quadri, dalla Cattedrale a Piazza Marina, dal Teatro Massimo a Piazza Giulio Cesare. E’ un grande risultato, che sarà comunque sempre monitorato per apportare, ove necessario, piccole variazioni o modifiche”.

(foto tratta dal web)