• Riders in sciopero anche a Palermo
  • Volantinaggio informativo al Mc Donald’s
  • Uno sportello per i rider palermitani

Ieri sera i militanti di USB Federazione del Sociale Slang Palermo, sindacato Lavoratori Autonomi Nuova Generazione, hanno presidiato il Mc Donald’s del centro storico per portare avanti un volantinaggio informativo in favore dei riders.

Il No Delivery Day

“Questi lavoratori e queste lavoratrici, già di loro fortemente precarizzati, durante il lockdown e nel pieno dell’emergenza sanitaria non si sono mai fermati, hanno continuato a sfrecciare in lungo e in largo per la città senza sosta e senza che le piattaforme fornissero loro almeno i DPI. Chi lavora nella gig economy è soggetto a una vera e propria forma di caporalato digitale, autonomi nella forma ma lavoratori dipendenti a cottimo iper sfruttati e senza tutela alcuna nella sostanza.Serve subito un sistema di regolarizzazione e continuità del rapporto, adeguamento dei salari e un insieme di tutele che riguarda ferie, malattia, trattamento previdenziale e contributivo, sicurezza e salute del lavoratore, fino alla manutenzione dei mezzi. In tanti hanno questo come unica forma di reddito e, dunque, va inteso come lavoro a tutti gli effetti”.

Uno sportello per i rider palermitani

Il volantinaggio d’ieri si inserisce nel quadro dello sciopero dei riders No Delivery Day lanciato per oggi dall’assemblea nazionale “Riders per i diritti” e, con l’occasione, Usb Federazione del Sociale- SLANG Palermo ha voluto manifestare supporto ai lavoratori e alle lavoratrici del delivery e render nota l’esistenza di uno sportello di assistenza.

Lo sportello Slang

Lo sportello di SLANG offre assistenza sindacale, legale, fiscale a tutte quelle categorie di lavoratori che non rientrano nel sindacato tradizionale. Riders, lavoratori e lavoratrici del turismo, dello spettacolo, della cultura e dello sport nonché lavoratori e lavoratrici con contratti stagionali in generale e a intermittenza. “Pensiamo che la miglior difesa contro lo sfruttamento sia l’organizzazione dei lavoratori e delle lavoratrici che alzano la testa e rivendicano diritti e tutele, per questo l’apertura di uno sportello aperto tutti i lunedì dalle 16.30 alle 18.30 in via Cipolla 78” affermano.