• Open day formativo organizzato per i Riders
  • Evento dalla FIT CISL Sicilia su diritti e trattamento economico
  • Rider più consapevoli dei loro diritti

Si terrà domani martedì 16 febbraio dalle 9 alle 17 l’open day della sede della Fit Cisl Sicilia nella sede di via Roma, 115 a Palermo e all’interno del porto nei locali della Calata dei Marinai dedicata ai riders. Lo scopo è informarli e formarli sui loro diritti e sui loro compensi. “L’iniziativa fa parte dell’open day organizzato dalla Fit Cisl nazionale, che lo stesso giorno svolgerà analoga iniziativa in tutte le regioni” spiegano dalla Federazione Trasporti della Cisl.

Open day sul Contratto collettivo

“Durante la giornata i riders della nostra regione, previo appuntamento nel rispetto delle norme anti-Covid, potranno raggiungerci nelle nostre sedi per essere informati sul contenuto del Contratto Collettivo Nazionale Logistica, Trasporto Merci e Spedizione, che può essere utilizzato per regolare il loro rapporto di lavoro, sulle norme di sicurezza e sul trattamento economico adeguato alla prestazione lavorativa che stanno svolgendo”.

La pandemia li ha messi in risalto

Dalla Fit Cisl Sicilia aggiungono “nel tempo sono diventati il simbolo del lavoro precario e pericoloso ma indispensabile per la società di oggi. La pandemia ha messo in risalto l’utilità della loro attività, che è notevolmente incrementata, ma anche i rischi a essa connessi, a partire dagli incidenti stradali di cui sono vittime mentre lavorano o si recano a lavorare”.

Lo sviluppo ordinato del settore

Da anni la Fit Cisl è impegnata in prima linea a loro fianco e nel corso del rinnovo del contratto nazionale della Logistica, Trasporto Merci e Spedizione, era stato previsto un apposito capitolo proprio su questa figura professionale. “Il nostro lavoro però da solo non basta: vogliamo rendere i rider più consapevoli dei loro diritti in modo che possano contribuire fattivamente allo sviluppo ordinato del settore ed è per questa ragione che dedichiamo a loro un open day, che sarà il primo di una serie d’iniziative” concludono dalla Fit.