Tra gli arrestati dalla Dia di Palermo nell’inchiesta che ha portato in carcere il boss Gaetano Scotto c’è anche Giuseppe Costa fratello di Rosaria, la vedova di Vito Schifani, uno dei tre poliziotti morti nella strage di Capaci col magistrato Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo, il 23 maggio ’92.

Lo confermano gli inquirenti. Costa avrebbe riscosso il pizzo per il clan dell’Arenella.

Giuseppe Costa è il fratello di Rosaria, la vedova dell’agente di scorta ucciso con il giudice Falcone il 23 maggio del 1992, la donna diventata il simbolo della rivolta della Sicilia contro la mafia. Al funerale del marito aveva detto: “Io vi perdono, ma inginocchiatevi”.