Il Palermo calcio vince al Barbera battendo il Marsala e dunque conquista uno dei tanti derby di questa serie D dopo averne persi di importanti. Ma nonostante i risultato sembri tondo, i rosanero non convincono e Pergolizzi si becca anche una bordata di fischi alla sostituzione di Felici per far esordire il neo arrivato Silipo. Proprio Felici, fino a quel momento, era apparso il migliore in campo fra i rosa.

Dopo un primo tempo di sterile batti e ribatti il Palermo era passato in vantaggio su calcio di rigore in pieno recupero alla fine del primo tempo.  Un penalty ottenuto grazie all’atterramento proprio di Felici in area di rigore. Sul dischetto va mauri che non sbaglia cancellando il fantasma dei rigori sbagliati che aleggiava d qualche tempo sulla squadra rosanero.

Il Palermo va al riposo in vantaggio ma questa situazione durerà poco. Nella ripresa bastano cinque minuti perchè sia il Marsala ad usufruire di un calcio di rigore che fa seguito allo scontro in area durante il quale Pelagotti mette a terra Padulano con il portiere rosa che si becca anche il giallo.

Balistreri trasforma e il risultato torna in parità. Il Marsala appare ritemprato e si lancia in vari attacchi provando anche dalla lunga distanza a trovare la porta di Pelagotti. Si teme che i rosanero si smarriscano come avvenuto in altre occasioni.

La partita non è bella e il gioco lascia a desiderare ma dopo i fischi per la sostituzione arriva il nuovo vantaggio dei rosa. E’ il 28esimo della ripresa quando il portiere del Marsala sbaglia l’intervento sul cross di  Vaccaro e permette a Langella di mettere in rete il vantaggio per i padroni di casa.

Il Palermo è abbonato con il terzo minuto di recupero e proprio al 93esimo il nuovo arrivato Silipo segna il 3 a 1 e chiude definitivamente una partita che si avviava comunque a conclusione. Il Palermo resta in testa lasciando il Savoia a 3 punti di distanza