Saranno delle festività natalizie da ricordare con gioia quelle trascorse per i 16 dipendenti del bacino Asu del Comune di Bagheria.

Ieri mattina, al municipio, hanno finalmente, dopo 15 anni di precariato, firmato il contratto a tempo indeterminato.
Nell’occasione, è stata ricordata con grandissima commozione, Francesca Sorce, anche lei dipendente Asu, deceduta per un tumore nell’aprile del 2016. Anche Francesca aveva a lungo atteso la stabilizzazione sognando di entrare a pieno titolo nel mondo del lavoro.

Francesca Sorce, sposata e con una figlia, lavorava all’ufficio stipendi.
L’amministrazione comunale ha voluto ricordarla donando simbolicamente la copia del contratto portato al cimitero comunale ed una pergamena commemorativa alla famiglia.

Un bel gesto da parte del Comune di Bagheria. I 16 ex Asu hanno firmato i nuovi contratti alla presenza del sindaco Filippo Maria Tripoli e dell’assessore al Personale Maurizio Lo Galbo.