Sono stati stabilizzati 99 lavoratori precari del Comune di Carini.

Lo rendono noto Margherita Amiri e Mario Basile, segretario provinciale e responsabile del dipartimento Enti Locali della Cisl Fp Palermo Trapani: “Un traguardo importantissimo per l’amministrazione, per i lavoratori e per tutta la cittadinanza, raggiunto dopo un trentennio di precariato e un faticoso percorso di risanamento finanziario del Comune, attualmente in regime di dissesto”.

Amiri e Basile sottolineano come questo risultato sia stato raggiunto “sapendo dirimere una complessa procedura di stabilizzazione definitivamente approvata a Roma dalla Commissione Ministeriale per la stabilità finanziaria degli enti locali, avvalendosi della riconosciuta professionalità del segretario generale del Comune Sonia Acquado, ben collaborata dal responsabile del personale Pietro Migliore”.

“Le buone relazioni sindacali – continuano i sindacalisti – tenute con il sindaco Monteleone, l’assessore al Personale Gambino, la Giunta e tanti consiglieri Comunali, hanno determinato decisioni e azioni che hanno consentito di raggiungere gli obiettivi prefissati”.

La Cisl Fp conclude sottolineando come si sia passati “da una situazione in cui i lavoratori erano stati sospesi dal lavoro per alcuni mesi, alla fase di certezza lavorativa a tempo indeterminato per continuare a dare la loro opera al servizio dei cittadini e per la crescita dell’intera comunità”.